(verso il 1555 - 1635 circa)

Fu un compositore, organista e clavicembalista portoghese.

Ricevuta la formazione presso la Cattedrale d'Elvas, lavor˛ in seguito presso la Cattedrale de Badajoz ed in seguito in quella di Lisbona a partire dal 1603.

Fu anche chiamato alla Cappella Reale nel 1633.


La sua opera completa dal titolo Flores de M˙sica para instrumento de tecla e harpa fu edita nel 1620, e comprende due parti:
Livro de tentos: 24 tentos, sia 3 in ognuno degli 8 modi ecclesiastici e 4  "Susannas grosadas";
Composizioni sopra temi liturgici: 4 Pange lingua, 9 Ave maris stella, 23 Magnificat negli 8 modi, 34 salmi negli 8 modi, 35 Kyrie.
L'opera di Coelho Ŕ segnata pi¨ per la brillantezza della figurazione ornamentale che per lo svluppo tematico; essa si caratteriza anche per l'iregolaritÓ, molto ispanica, dei ritmi, l'impiego di quinte o quarte diminuite o aumentate, una struttura piacevole.

























          




         



Il tiento Ŕ una forma musicale per strumenti solisti che assomiglia alla fantasia, propria della musica spagnola del secolo XVI. Si tratta di una forma musicale che  esplora le possibilitÓ dello strumento (a tastiera), potendo considerarsi come l'antecessore dello studio, con difficoltÓ crescente, come esercizio di apprendistato tecnico.

A cura di

Il Principe del Cembalo - Rodelinda da Versailles

Arsace da Versailles - Faustina da Versailles 

Arbace - Alessandro - Andrea & Carla - Stefano

 

 

Torna alla home di Orlando Bass

 Torna alla Home

Torna a Versailles

Vai in GFHbaroque.it

Vai in haendel.it