Uno delle prerogative di chi sa leggere musica senza doverla suonare è anche individuare la qualità della stessa, tale da dover esser ri-suonata lasciando l'altra nel dimenticatoio in quanto scadente e/o altamente noiosa: far suonae tutto è chiaro segno di mancanza di una tale qualità. In questa ottica il Principe del Cembalo non solo ha individuato da far eseguire in prima mondiale Conrad Friedrick Hurlebusch, esattamente come ad esempio la musica di Charles Noblet, o di Christoph Nichelmann, ma anche ha suggerito i brani per rilanciare la musica bolognese e la musica da tasto nel passaggio fra il clavicembalo ed il pianoforte, in collaborazione con la professoressa Maria Pia Jacoboni (che ricordiamo ha pubblicato poi anche due volumi con l'Associazione Clavicembalistica Bolognese, distribuiti in tutti i conservatori in Italia e nelle capitali europee).

Orlando Bass qui concorda con la scelta del Principe nell'eseguire in prima assoluta la Suite (o Ouverture) in Re Maggiore di Hurlebusch, e qui siamo lieti di associare, oltre che alla registrazione solo audio, che potete trovare qui, i video, preziosi per fugare ogni ragionevole dubbio all'ascoltatore su una esecuzione non genuina ossia senza mani dietro un computer. I video sono stati ritrovati tutti... ma proprio tutti, sia questi qui della categoria orizzontale sia quelli della categoria verticale, dopo continue ricerche.... Certo si potevano risuonare, ma ciò avrebbe portato via tempo per la realizzazione del nuovo materiale in cantiere, che avremo ben modo di pubblicare prossimamente.













     

     

     

     

     

     

     

 

     

 

A cura di

Lo Staff di Handelforever

 

Torna alla pagina indice di Orlando Bass

Torna alla Home

Torna a Versailles

Vai in Haendel.it

Vai in GFHbaroque.it