ALIAS IL PASTORE ARCADE

Alessandro Scarlatti

Notizie biografiche e altro nel sito gemello QUI

 

 

QUI TOCCATA IN RE

 

 

 

Lontan dalla sua Clori

 

 

 

Recitativo I

 

Lontan dalla sua Clori

accanto ad un fiumicello

Fillide il pastorello

spiegava in queste note i suoi tormenti

ai tronchi, ai sassi, a quel ruscello, ai venti.

 

 

Aria I

 

Dove sei, dove t'ascondi

caro e dolce mio tesoro?

Se ti chiamo e non rispondi

sento gi che manco e moro.

 

 

Recitativo II

 

Qui il tuo bel volto candido e vermiglio

vincea la rosa ed il giglio

e se la tua dolce bocca il canto soavissimo sciogliea

l'aure fermar facea e rattenendo il volo

v'imparava a cantar il rusignolo.

Godea questo limpido ruscello

farsi specchio al tuo bello.

Or secco il fiume e l'erba

mesti gli augelletti, intorbidato il rio

accompagnano tutti il pianto mio

 

 

Aria II

 

Come o Dio non vieni e senti

i miei tristi lamenti il mio languire?

Torna e vola non vuoi

lungi dagli occhi tuoi farmi morire.

 

 

 

Esegue

 

Canta

A cura di

Il Principe del Cembalo - Faustina da Versailles

Arsace da Versailles - Rodelinda da Versailles

Arbace

Torna alla Home

Torna a Versailles