(Napoli, verso il 1715 - Parigi, 1766)

Compositore italiano, cembalista nonchè organista. Fu attivo presso alcune chiese della città eterna; di certo nel 1743 era accademico presso Santa Cecilia in Roma. Si hanno notizie poi della sua presenza a Lione. 

 

Sonata Op. V, n. 6

 

Sonata VI, in fa minore (Pellegrini/Galuppi)

 

Sempre in La PoupliniereFrancia si sa anche che a Parigi fosse al servizio di La Pouplinière, il cui cognato ebbe modo di affermare su Pellegrini che "era un vero demone al clavicembalo".

Una consistente serie di lavori, in particolar modo per clavicembalo, sono usciti fra il 1753 ed il 1770 a Parigi ed a Londra, dove in effetti pare fosse stato nel periodo compreso fra il 1763 ed il 1765. 

Lo stile tastieristico è piuttosto poco profondo,  avvalendosi molto di sequenze di galanteria convenzionale e manierismo di tastiera. 

Le sonate con accompagnamento di violino sono degne di attenzione in quanto la maggior parte si attengono agli schemi delle sonate per violino e basso continuo secondo il modello di Giardini, mantenendo un equilibrio tra la parte del violino  e del cembalo. 

Torrefranca sostiene che molti movimenti dell'op. 2 e op.10 sono di Galuppi, Rutini e Platti. L'ultima opera fu pubblicata come op.10 e ultima, segna la morte di Pellegrini prima della pubblicazione. 

La musica rimase incompleta portando all'editore parigino (Bureau d'Abonnement de Musique) di "rimpolpare" le sei sonate, promesse ai sottoscrittori l'anno precedente, prendendone in prestito da altre opere.

Composizioni pubblicate

Six sonates pour le clavecin, précedées d'une lettre sur le rondeau (Parigi, ca. 1755);

Sei trietti a 2 violini e basso, Op. 1a (ivi, e Lione, 1755);

Sonates pour le Clavecin, Op. 1b (Parigi, s.a);

Sei sonate per cembalo, Op.2 (Londra, 1763);

Six sonates avec accompagnement de violon, Op. 4 (Parigi, 1759);

Six sonates pour le clavecin seul, Op. 5 (ivi, 1760);

Six concertos for harpsichord or organ, with accompagnement, Op. 6a (Londra, s,a);

Six sonates pour le clavecin avec accompagnement de violon, Op. 6b (Parigi, s.a);

Six sonates pour le clavecin avec accompagnement de violon, Op. 7 ivi, c.a 1765);

Quatre concerts pour le clavecin avec deux violons et violoncelle..., Op. 8 (ivi, s.a.);

16 nouveaux prèludes pour le clavecin (Paris, 1766)

Six concertos nouveaux pour le clavecin, 2 violini, viola, violoncello, Op. 9 (ivi, ca 1766);

Six sonates pour le clavecin avec l'accompagnement de violon ou flûtes, Op. 10 ( ivi, 1766).

Composizioni  senza numero d'opera

Chansons italiennes pour chanter à table et pour les plaisirs champaîtres....per arpa o chitarra o clavicembalo e voce (Parigi, ca 1760);

Three sonate for the harpsichord, with accompaniment for a violin (Londra, s.a.);

16 nouveaux préludes pour le clavecin (Parigi, s.a.).

Con grande entusiasmo

Si presenta in prima assoluta in tempi moderni, eseguita live su strumento cembalo non virtuale

 

 
 

 

 

 

 

Allegro di molto

 

 

 

Allegretto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                         

 

 

Esecuzione live Rita Peiretti,

grazie a partiture de Il Principe del Cembalo

Ad entrambi si rinnovano, come sempre, i più sentiti ringraziamenti

Niente presunti nuovi microfoni, il suono di un cembalo reale... basta ed avanza

 

A cura di

Il Principe del Cembalo - Rodelinda da Versailles

Arsace da Versailles - Faustina da Versailles

Arbace - Alessandro - Andrea - Carla

Avv.to Stefano Gizzi

 

Torna al Salone del Cembalo Aristocratico

Torna alla Home

Torna a Versailles

Vai a haendel.it

Vai in GFHbaroque.it